Scorri la pagina per altre notizie e un video di Lisa

CENNI  BIOGRAFICI  DI  LISA

Lisa – per la precisione, Annalisa Panetta – nasce a Siderno (prov. di Reggio Calabria) il 6 gennaio 1977, da Sofia e Luigi (Gigi). Ma in tale paese, l'infante, rimane solo alcuni giorni, in quanto, per ovvi motivi di lavoro, la famiglia si trasferisce a Torino.

Dopo sei anni di vita in Piemonte, la famiglia rientra in Calabria, precisamente a Gioiosa Ionica (provincia di Reggio), dove rimane per dieci anni circa. Nel nostro paese l'artista inizia a studiare per conseguire la maturità del Liceo Scientifico.

All'età di 16 anni, sebbene mancasse poco al termine degli studi, per impegni lavorativi dei genitori, Lisa si trasferisce a Latina, dove perfezionerà il suo primo contratto disco-grafico. In questa città frequenta a lungo una scuola di danza classica e moderna.

La famiglia di Lisa è composta dal padre, Gigi, insegnante d'italiano presso il Liceo Classico; la mamma, Sofia, insegnante di Calcolo computistico e Contabilità presso il locale Iistituto Tecnico; la sorella più piccola Lara; i fratelli Paolo e Dino che ha sempre condiviso con Lisa la passione per la musica (per la sorella, infatti, scriverà due bellissimi brani: "Nei sogni miei" (1998) - sulla musica della popstar inglese Lisa Stansfield - e "Fortuna", inserito nel CD "L'essenziale" del 1999).

 

Lisa è dotata di una voce dolce, calda e appassionata, che riesce a trasmettere emozioni in modo immediato e straordinario. Non è soltanto una artista dalle raffinate capacità canore, ma è una donna ricca di cariche emotive, piena di "luce nell'anima… ", di sensibilità viva e profonda verso i problemi della gente con la quale continuamente dialoga attraverso le sue canzoni.

Nelle sue poesie messe in musica l'artista rivela uno straordinario talento artistico, come cantante e come compositrice di un certo spessore culturale.

Le sue canzoni sono frutto di profonde e accurate ricerche interiori, che l'artista affida agli spartiti musicali, molte volte curati dal fratello Dino, in qualità di coproduttore.

I sacrifici, le sofferenze e le fatiche della nostra gioiosana sono stati il grande vero stimolo per la crescita musicale di una cantante spontanea che ha saputo trasmettere alla gente l'emozione dell'eterna malinconia che ogni uomo, dentro di sé, nasconde.

Canzoni attese, sognate e sofferte.

La voce di Lisa, modellando i ritmi e le note della vita, ha saputo fermare nel tempo i ricordi di Siderno, di Torino, di Latina, di Gioiosa, alla cui gente è rimasta attaccata da un singolare rapporto d'amore, sofferenza, nostalgia e rimpianto per un mondo che se ne va dietro le note delle sue stesse canzoni.

Clicca sul video per attivarlo

 

E in "questo buio a cui non ci si abitua mai… " tutto continuerà a vivere come SEMPRE, SEMPRE, …fino a diventare niente!

#

Lisa è SEMPRE Lisa 

La tenerezza, la nostalgia
Il rimpianto, la poesia
Quante cose sei questa sera tu
Che sei lontano e non mi pensi più
Son malata ormai
Ma non m'importa di guarire sai
è il dolore più sublime
Quello che mi fa soffrire

Sempre, sempre
Quasi fino a diventare niente
Illudendomi di scegliere
Le parole di una scena che
è la stessa da

Sempre, sempre
Quasi fino a diventare niente
Solo amore se amore è
Questo buio a cui non ci si abitua mai
Questa luce nell'anima
Che nessuno può comprendere
All'infuori di te
All'infuori di te

Ti scrivo da una camera
Nella semioscurità
Da qui posso commuovermi di nascosto
al mondo
Al quale ormai mi sento estranea nel profondo
L'immenso e il suo contrario
Sono luoghi del mio cuore
E sei tu ora quel mare
Da cui mi lascio trasportare

Sempre, sempre
Quasi fino a diventare niente
Solo amore se amore è
Questo buio a cui non ci si abitua
Questa luce nell'anima
Che ancora splende
Sempre, sempre
Fino a farmi diventare niente
Fino a farmi diventare niente

Questa luce nell'anima
Che nessuno può comprendere
All'infuori, all'infuori di te
All'infuori di te


ALBUM
 
   - 1998: Lisa
   - 1999: L'essenziale
   - 2001: Lisa (in Francia)
   - 2003: Oceano
   - 2009: Io rispetto a ieri


           SINGOLI
 
   - 1994: Con un amico non puoi
  - 1998: Domani
  - 1998: Sempre
  - 1998: Siempre (ver. spagnola)
  - 1999: L'essenziale
  - 2002: Adesso
  - 2002: Certe storie d'amore
  - 2003: Vivre ici
  - 2003: Oceano
  - 2003: Dolce carezza
  - 2009: Grido
 
TAPPE  FONDAMMENTALI  DELLA  VITA  ARTISTICA  DI  LISA
   
 

Nel 1993 - a soli 16 anni -, reduce dalla vittoria con il cosiddetto "piano-bar" di Castrocaro, partecipa e vince il tanto ambito premio
"Sanremo Autori".

E' questo l'anno in cui Lisa firma il suo primo contratto discografico con la PPM.

 


Nel 1994 debutta ufficialmente come cantautrice presentando il suo singolo "Con un amico non puoi", scritto e prodotto da Massimo Calabrese e Marco Rinalduzzi.

   
 
   
 

Nel 1997 partecipa a "Sanremo Giovani" con la canzone "Se", guadagnandosi il diritto di partecipare al Festival dei "Big", che avrà luogo da lì a qualche mese.

 
   
 

Nel 1998, con la canzone Sempre, si classifica - meritatamente - al terzo posto del Festival di Sanremo, sezione "big" della musica italiana; viene preceduta soltanto da Antonella Ruggiero e Annalisa Minetti.
Sulla scia del clamoroso risultato sanremese, la canzone di Lisa entra nella grande classifica della hit parade internazionale.

   
 
   
 

Nel 1999, pubblica il suo secondo album - L'essenziale - e si aggiudica il prestigioso "Premio Mia Martini".
E' dello stesso anno il grande concerto di
Lanciano (intestato al compositore americano George Gershwin, dove si
esibisce con un'orchestra di 100 musicisti accorsi da tutte le parti del mondo.

   
 
   
 

Nel 2000 partecipa al musical Caino e Abele diretto da da Tony Cucchiara, recitando il doppio ruolo di Anna Frank e Giulietta.
Nel settembre dello stesso anno firma un importantissimo contratto con la Emi France per la diffusione dei suoi brani sul mercato internazionale.

   
 
   
 

Nel 2001, con vero strepitoso successo, per il mercato musicale francese, pubblica la sua intramontabile canzone Sempre che, quantunque in versione italiana, riesce a guadagnare il primo posto della hit parade, tenendo testa ai tanto famosi brani facenti capo ai grandi nomi della della musica internazionale, come Whitney Houston e Britney Spears.

   
 
   
 

Nel 2002 , pubblica "Adesso", brano dal quale è tratto il titolo per uno dei suoi primi album. La raccolta ottiene uno straordinario successo commerciale, grazie anche al video girato a Palma di Maiorca e al relativo singolo che balza al primo posto della classifica.
Nello stesso anno si esibisce davanti a Papa Giovanni Paolo II durante la Giornata Mondiale della Gioventù a Toronto.

   
 
   
 

Nel 2003 partecipa al Festival di Sanremo con Oceano , canzone che riesce a fare una certa presa emotiva su tutti gli ascoltatori che la seguono con vivo interesse.
Del meraviglioso brano il giovane tenore americano Josh Groban pubblica la versione in inglese che, per 19 settimane, tiene banco nelle classifiche dei singoli.
Intanto, in Francia, il singolo Vivro ici, riscuote un crescente successo di vendite, critica e ascolto.

   
 
   
 

Il 30 ottobre del 2009 viene nominata nuovo Presidente del Senato Accademico dell’Accademia Internazionale “Città di Roma” di Scienze, Arte, Cultura e spettacolo.

 

TORNA AL MENU INIZIALE  


www.lagrandegioiosa.it    di    tiziano.rossi@libero.it